Art. 2 - Osservatori Paritetici Territoriali sull'Industria Metalmeccanica

Laddove non già costituiti, le associazioni territoriali imprenditoriali promuoveranno d'intesa con le analoghe istanze territoriali delle organizzazioni sindacali stipulanti, la costituzione di osservatori congiunti che, con riferimento alla situazione riferita al settore metalmeccanico, considerata globalmente nel territorio interessato, svolgono i propri compiti articolandosi nelle seguenti aree tematiche.

Gli osservatori si riuniranno di norma due volte all'anno (rispettivamente entro il 28 febbraio ed entro il 31 ottobre).

Le parti convengono che gli incontri degli osservatori paritetici congiunti avranno sede presso l'associazione territoriale imprenditoriale che fornirà i servizi di segreteria.

L'osservatorio nazionale avrà il compito di monitorare le attività degli osservatori territoriali e, nel caso di riscontrati ritardi nella costituzione o nell'avvio dell'attività, si attiverà al fine di rimuovere le eventuali condizioni ostative.

2.1 - Situazione Economico-Sociale dell'Industria Metalmeccanica
La presente area approfondirà i seguenti temi:

  • la struttura dell'industria metalmeccanica: numero dipendenti suddivisi per sesso e per categoria di inquadramento, numero imprese suddivise per classi dimensionali;
  • situazione e prospettive dell'industria metalmeccanica nel territorio;
  • andamento dell'occupazione nonchè delle assunzioni e delle cessazioni del rapporto di lavoro, disaggregato per tipologia di rapporto di lavoro, con particolare riferimento alle categorie più deboli e ai lavoratori extracomunitari;
  • relazioni sindacali nel settore;
  • andamento degli orari di fatto;
  • andamento dei salari di fatto;
  • monitoraggio delle iniziative realizzate dalle aziende ai fini della tutela e del miglioramento delle condizioni ambientali interne ed esterne.

2.2 - Evoluzione della Struttura Organizzativa e Produttiva dell'Industria Metalmeccanica
La presente area tematica approfondirà i seguenti temi:

  • andamento delle cessazioni di attività aziendali e dei nuovi insediamenti industriali e relativi riflessi occupazionali;
  • evoluzione della struttura organizzativa aziendale con particolare riguardo ai processi di cessione di ramo d'azienda o di attività e funzioni;
  • andamento e tipologia dei processi di decentramento, di appalto e di lavoro a domicilio disciplinato dalla legge 18 dicembre 1973, n. 877;
  • individuazione e studio di eventuali sistemi integrati di imprese che configurino la presenza sul territorio di distretti industriali.

2.3 - Analisi e Monitoraggio degli Accordi Aziendali sul Premio di Risultato
La presente area tematica sarà dedicata all'analisi e all'approfondimento degli accordi stipulati nelle aziende metalmeccaniche.

In particolare costituiranno oggetto di analisi:

  • la diffusione del Premio di risultato sul territorio con particolare riferimento alla dimensione aziendale e al numero complessivo di lavoratori e di aziende coinvolti;
  • i principali aspetti del processo di contrattazione e gli effetti sul sistema di relazioni sindacali in azienda;
  • gli indicatori utilizzati nella predisposizione del Premio di risultato ed i meccanismi di gestione;
  • la valutazione quantitativa e la variabilità nel tempo degli importi erogati.

La presente area tematica svolge, in collegamento con l'attività dell'Osservatorio nazionale, compiti di monitoraggio ed analisi degli accordi posti in essere.

Comparto CCNL